Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 9): Lettere Varie; Parte 1 — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-9]

Seite: 242
DOI Seite: 10.11588/diglit.28029#0250
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd9/0250
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
L E T T E R.

Ë

#4 2

«Si che il viso va loro innanzi poco

eome si esprime il nostro Dante ?

Voi fate sonar al lor orecchio quei bei
vostri versi , ne'quali riviver fate Orazio
eome già Pindaro rivisse in quelli del vo*
stro compatriota Chiabrera . Piaccoglieteli
nna volta insieme per l’onore d’Italia, e
eomprovate serapre più quello che io dico .

O ★ O ★ O * O k O ★ O ★ O -k O ★ O. k O k O·* O

AL MEDESIMO

Λ P A R Ivl A .

Potzdam 27. dicembre ιηΒζ*

Uo bene anch’io che passa qualche cliffe-
renza, come noto cotesto vostro materna-
iico, tra lo struraento ustorio del Bufson
e quello del Neutono . L’uno è composte
di moltissimi speechj piani, l’altro di soîi
sette alquanto concavi ; ma cosr nelPuno·
eome neH’altro vengono gli specchj ad es-
sere disposti in una superücie sferica , Iêî

quale
loading ...