Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 9): Lettere Varie; Parte 1 — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-9]

Seite: 250
DOI Seite: 10.11588/diglit.28029#0258
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd9/0258
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
s5o L E T T E a è

di Busfon nelle prove che ne ha fatte in
Francia. Quello che aveano tenuto impos-
sibile parecchj dottissimi uomini, e tra gli
altri ii Cartesio} si è novellamente toccato
con mano. Si è messo il fuoco alla distan-
za di ben cencinquanta piedi a tavole im-
pegolate, e altre simili materie infiamma-
bili ; e con grandissima maraviglia di ognu»
no si è rinnovato nel giardino del B.e quel-
lo, che veduto aveano diciannove secoli ad-
dietro i mari di Siracusa. Ma di tal sua
invenzione non parlô mai nelle sue opere
il Neutono: ed essa benchè posta in pub-
blico daaltri, si rimane eclissata nella luc©
delle tante altre scoperte di quel mirabilis-
simo ingegno. Amatemi, e credetemi ec.
loading ...