Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 9): Lettere Varie; Parte 1 — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-9]

Seite: 282
DOI Seite: 10.11588/diglit.28029#0290
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd9/0290
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
un uomo senza letEere . Àggiungete ehe
quasi tutti i letterati di allora o erano pro-
tetti dalla famiglia de’Medici, o aveano fon·
date in queila le loro speranze; e il Ma-
chiavelli, come ognun sa, non fu gran fau-
tore delle parti di quella famiglia. Sebbe-
ne chi volesse esaminar particolarmente
di qual momento sia l’autorità del Giovio s
onde a noi fu tramandata cotale diceria con·
tro al Machiavelli ( lasciando stare che
tra i magri parolaj di quel secolo egli era
uno de’primi, e alle palle devotissimo) a
tutti è noto il grave storico ch’ egli era :
scrittore prezzolato , che andava taglieggian-
do le corti de’principi, corne ne fanno fe*
de molti autori e tra gli altri ilTuano: e
se non avea la fronte incallita deli’Aretinn,
ne avea l’animo; e q-uando per sorte gli
sçappava detto il vero, rion gli era creduto ,
loading ...