Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 9): Lettere Varie; Parte 1 — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-9]

Seite: 301
DOI Seite: 10.11588/diglit.28029#0309
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd9/0309
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
V Α Ά I E . *!0|

po questi dalla Florida sino al golfo di s*
Forenzo tutta la costa dell’America, di ter*
reno fertile e sotto cielo temperato. Le
provincie settentrionali fornisçono pece, aL
berature, e cose altre necessarie per gli ar«
jnamenti nayali, LaYirginia è piantata tut-
ta di tabacco , di riso e d’indaco la Caro»
lina ; e già buona prova ivi fanno i gelsi,
che promettono ricchissimi ricolti di seta,
Contano gl’Inglesi nelle difserenti loro pro-
vincie sopra un milione d’industriosissimì
çoloni ; e impiegano in quel trafiico per
lo meno mille e cinquecento navi, e quin-
dici mila marinaj : e avendo i loro porti
nel mare aperto e libero, onde fanno due
passaggi in Europa o all’Indie occidentali
per uno che ne fanno i Francesi ; possono
anche per questa ragione vendere agli Ame-
ricani a miglior prezzo che i Francesi co^
sì i liquori forti come le manifatture di la-?
na, che sono i principali capi del commer-
cio degli Europei cogli abitanti di quel fròd-
do continente. A tutti questi e altri disa-
yantaggi hanno cercato i Francesi di por-
re tutti quei ripari, che si poteano , indiriz-
?ando sempre le varie loro operazioni a un

fìne,
loading ...