Algarotti, Francesco  ; Algarotti, Francesco   [Hrsg.]
Opere Del Conte Algarotti (Band 10) — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-10]

Seite: 76
DOI Seite: 10.11588/diglit.28030#0084
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd10/0084
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
L E T ? E R Ê

AL SIGNOR AVVOCATO

GIOVANNI BALDASSERONl

A LlVORNO,

Bologna 5. novembre 1760,

3Ns elLa schiera de’poeti militari si ha da
porre senza dubbio anche Giangiorgio Tris*
sino . Si legge , che nella milizia, non me-
no che nell’architettura , fu maestro dei
Palladio . II Gravina lo paragona per la scien-
za della guerra ad Oinero ; e dalla lettura
del suo poema si conosce in fatti, ch’egli
ne fu studiosissimo. Di assai belle massi*
me e quasi aforismi militari è sparsa qua
e là la Italia liberata da Goti.

(1) Sernpre color, che ne' terreni ostili

Fan guerra , denno aver le rnenti audaci /
Ma star con V opre tirniie e sicure.

(i) Lib. 6. pag. 22<p>

(1) Che
loading ...