Algarotti, Francesco  ; Algarotti, Francesco   [Hrsg.]
Opere Del Conte Algarotti (Band 10) — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-10]

Seite: 133
DOI Seite: 10.11588/diglit.28030#0141
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd10/0141
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Y A R I E ,

T7 1*7

103

AL SIG. MARCHESE ABATE

ANTONIO NICCOLINI

A F U L I G N O .

Pisa 10. geruiajo iy63.

Egli ha raolto ben ragione quel prover-
bio, che dice, non sempre il male viene
per nuocere. A buon conto me la mia tos-
se ha condotto nel bel paese di Toscana,
dove ho avuto sempre in animo di far qual-
che dimora per la ragione medesima, che
già vi condusse il Bembo l’Ariosto il Ga-
stiglione e parecchi altri de’nostri uomini.
Non essendo essi stati fortunati di tanto da
nascere in Atene, ci vennero a studiare il
bello attico sermone ; vennero ad attiguere
al fonte di ogni grazia e di ogni bel par-
lare. Ciò punto non dubito che non fosse
con Ioro utile grandissimo . Di ciò ne fu
prima un chiaro esempio il famoso Savo-
narola ,

Qiiel frate che avea in corpo le Sihitle,

I 3

come
loading ...