Algarotti, Francesco  ; Algarotti, Francesco   [Hrsg.]
Opere Del Conte Algarotti (Band 10) — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-10]

Seite: 253
DOI Seite: 10.11588/diglit.28030#0261
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd10/0261
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
V A R I E . 2,53

e tal sesto o gli sarà mandato costà, o el-
la il vedrà qui.

Dico così, perchè io non voglio assoluta-
mente che parta l’amatissimo mio compa-
re, s’egli non è perfettamente guarito. A
buon conto ella lavora per me costà, e an-
derà innanzi il quadro della piramide , dove
mi piace che ci rimanga un cosi bello spec-
chio d’acqua.

Garo il mio compare, ella pensi a guari-
re, e a non far vigilie, perchè i sali non
vogliono altri sali. Intanto ella entrerà nel-
la casa mia e sua , ed io le domanderò
quivi al mio ritorno un’ appartamento. Ri-
metteremo il tempo da stare insieme in al-
tre buone occasioni nelle quali staremo be-
ne tutti e due, piacendo a Dio.
loading ...