Algarotti, Francesco  ; Algarotti, Francesco   [Hrsg.]
Opere Del Conte Algarotti (Band 10) — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-10]

Seite: 289
DOI Seite: 10.11588/diglit.28030#0297
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd10/0297
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
V A Sl I E .

A L MEDESIMO

A CASTIGLIONE.

Bologna 8. agosto 1731.

Ï O ho riceyuto questi passati giorni essen-
do io a Russo a casa la marchesa Ratta una
cara vostra , e cortese lettera scrittami ai
iS. di Iuglio varcato, a cui io risposi to-
sto ringraziandovi della inemoria, che ser-
bavate dime, e del chiaro testimonio, che
vi piaceva di darmene ; la qual mia lette-
ra io non so, se voi abbiate ricevuto, si
perchè ella dovea in Bologna dalla casa de’
Katta passare a quella de’Pepoli, e di quin-
di venire a voi, sì perchè io non ho ve-
duto, che voi mi facciate veruna risposta:
perchè io vengo ora con quest’altra mia a
ringraziarvi quanto so e posso il più, dell’
onorato luogo, in cui io sono appresso voi,
che vogiiate ricordarvi di me in tante de-
lizie e in tanti piaceri, tra’quali voi sete
ora, che parmi cotesto vostro soggiorno il
To: X, T pa-
loading ...