Algarotti, Francesco  ; Algarotti, Francesco   [Hrsg.]
Opere Del Conte Algarotti (Band 10) — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-10]

Seite: 316
DOI Seite: 10.11588/diglit.28030#0324
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd10/0324
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
SlS L E T T E R E

del palazzo del Papa che è sopra Ia mecle*
sima stanza dove egli dorme, si è canaiata
in un osservatorio astronoraico rietnpiendo-
si di quadranti, di meridiane, e di canoc-
chiali, cose tutte ignote al cielo quirina*
le. Quello ch’è più curioso è che il diretto-
re di questo osservatorio è uno svezzese,
che fu a ciò pregato da monsignor Le-
protti medico del Papa , che ha gusto per
tutte le cose buone. Tutti quelii che san-
no la storia del Galiieo non potranno fare
a ineno di ridere. Per altro in questo pae-
se v’ha moltissima ignoranza, e pochissi-
mo buon senso . Quelli che passano per dot-
ti o sanno leggere per pratica un’iscrizione
antica, o sanno un poco di jus canonico .
Chi riconoscerebbe rnai Roma, quelia mi«
niera d’eroi, e delizia degli dei iii questa
moderna, di cui quel poco che resta d’an«
tico non serve che a riievar maggiormente
il ridicolo moderno? Ma io ho troppo lun-
gamente annojato V« E., a cui desidero di
poter mostrarmi quale mi dol’onore di sot-
toscriyermi.
loading ...