Algarotti, Francesco  ; Algarotti, Francesco   [Hrsg.]
Opere Del Conte Algarotti (Band 10) — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-10]

Seite: 347
DOI Seite: 10.11588/diglit.28030#0355
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd10/0355
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
V A R I E .

347

DEL MEDESIMO

Pisa 8. febbrajo iy58.

O RA clie m’è arriyata la medaglia da To-
rino rispondo alla stiinatissima sua , non so~
lamente per ringraziarla degli opportuni lu-
mi, che rni ha voluto somministrare, ma
aocora per pregarla di voler mandare a mr.
Formey la Iettera , che le indirizzo aperta,
e interporsi perchè le seccature accidental-
mente date allo stesso non mi pregiudichi-
no in occasione di concorrere a quaiche
altro preinio, o almeno perchè mi mandi-
no i programmi che principalmente in quest’
anno si pubblicheranno dall’Accademia. In.
circa nn mese fa ho scritto una lunga let-
tera al signor Eustachio Zanotti, in cui lo
pregaya principalmente di darmi qualche
nuova del ritorno della coraeta : ond’ella
mi farà un piacer grande se farà replica-
re al medesimo il mio desiderio, o gli ri-
cercherà notizia di tal ritorno, in caso che
la mia lettera non siaarrivata. Non abbia-

BIO
loading ...