Algarotti, Francesco  ; Algarotti, Francesco   [Hrsg.]
Opere Del Conte Algarotti (Band 10) — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-10]

Seite: 371
DOI Seite: 10.11588/diglit.28030#0379
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd10/0379
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Y A R I E . 571

ne due copie^ In giugno probabilmente fa-
rò un giro in Lombardia , ed ayrò il piace-
re di riyederla almeno in settembre . Se
la guerra non imbrogliasse le lettere, vorrei
fare in vece un viaggio aVienna, massime
in caso che l’Arciduca accettasse ia dedi-
ca del primo tomo delle mie clissertazioni
che ora si stampano lentamente a Lucca .
Ma tutti mi dicono che questo non è tem-
po da comparire alla corte. Sono stato ri-
cercato per la cattedra di Mattematica di
Pavia : ma a me non conviene di mutar
luogo. NuIIa di nuovo, se non che in To-
scana si seguita ad esclamare per le reclu-
îe , e s’ è finito d’ esclamare in Milano per-
chè è yenuto dalla corte il contr’ordine di
levarle per non rovinare il paese. Mille ri-
spetti al nostro Eustachio. Lesto colla solita
stima, e desidero i suoi comandi, e rniso-
scrivo.

A a z
loading ...