Algarotti, Francesco  ; Algarotti, Francesco   [Hrsg.]
Opere Del Conte Algarotti (Band 10) — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-10]

Seite: 390
DOI Seite: 10.11588/diglit.28030#0398
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd10/0398
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
L E T T E II E

3go

DEL MEDESIMO

Firenze rj.febbrajo 1761.

PoRTANDOsi a Bologna il sig. dottor Ben~
venuti uomo di sommo merito, e per di-
verse opere mediche già noto alla repub-
Llica letteraria, l’ho voluto pregare di por-
tarle i miei complimenti, e insieme sette
copie del libro da me stampato ultimamente,
delle quali la prego a volerne accettar una
per contrassegno della mia stima , di man-
darne altre tre a Berlino coil’acclusa lette-
ra amr. Formey, presentar la quinta aco-
testa nostra accademia, mandar la sesta al
dottor Eustachio, e la settima al p. Ricca-
ti a mio nome con pregarlo di rimetterla
poi al signor conte suo fratello . Le racco-
mando lo stesso signor dottore, ch’è mio
huon amico, e desidero di vedere le lette-
re moscovitiche, che secondo mi avvisa il
dottor Eustachio ella sta ora stampando .
Non so d’averle scritto ch’io ho letto duo
o tre voite i poemetti, ch’ella mi ha sa~>

vorito
loading ...