Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 11): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-11]

Seite: 6
DOI Seite: 10.11588/diglit.28089#0014
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd11/0014
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
6 L E T T E R E

amico, ma quasi da straniero, regaìando»
mi in simil maniera ; e che ne aspetto una
lettera di scusa scritta nello stile del suo
Bembo, e con ciò gli porti i cordialissimi
rispetti di tutti i miei. Per far fìne si ac-
certi V. S. Illustrissima che quello che io
vaglio in servirli è si poco , che non me-
rita il pensiero di contraccambiarmene; quel-
lo poi che desidero è tanto , che niente
più gli si può aggiungere, essendo io quan-
to altri possa mai essere, quale ho l’onoè’
di dirmi.
loading ...