Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 11): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-11]

Seite: 28
DOI Seite: 10.11588/diglit.28089#0036
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd11/0036
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
L E T 'f É R B

VIII.

Bologna 6. settembre ìy&g.

Scrivo in nome non di me solo, ma d!
tutti gli amici di V. S. Illustrissima per fe-
licitarla del suo arrivo inpatria, e per far-
le que’complimenti, che l’improvvisa sua
partenza appena ha lasciato loro il tempo
di concepir nell’animo, non che di espri-
merle con parole. Veramente a me ed a
tutti pare un sogno che ella quasi in un
momento abhia presa e mandata ad efset-
to una tal risoluzione, che a tutti è giun-»
tanovissiina, talmente che il signor dottor
Guadagni avvisatone da noi questa mattina
non volle crederla, e la stessa sorpresa ne
ha avuta il signor dottor Parma e glialtri,
che sogliono capitare aìla nostra conversa-
zione, i quali aspettaudo di trovarvela al
solito , sentono con meraviglia che ci ab-
bia lasciati, quasi senza che noi stessi c©
ne siamo accorti . Or dunque poichè così
è piaciuto a V. S. Illustrissima, desidero

ch©
loading ...