Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 11): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-11]

Seite: 45
DOI Seite: 10.11588/diglit.28089#0053
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd11/0053
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
ÌNEDITE, 45

clie vanno secondo la teorica dell’autore ,
la quale egli conferma con un maraviglio-
so consenso di osservazioni. In somma biso-
gna che io ci pensi un poco più, e per
ora sospendo ogni giudicio, e priegovi a
non far motto a chi che sia di questo po-
co che ve ne ho scritto ; perciocchè non
sono ancora in istato di giudicarne . Veg-
go bene la grande esattezza, con cui egli
ha osservato , e certamente clie che sia del-
la suateorica, parmi che dobbiamo avergli
grand’obbligo per aver chiarito come stia
il fatto intorno agli errori delle iisse in de-
clinazione; perocchè degli altri in ascension
retta ( i quali soli noi abbiamo qui osserva-
to ) non ha detto nulla; ma si può vedere
quel che dee seguirne ne’suoi supposti, e
si vedrà tra poco ; perocchè io mi ci vo-
glio mettere da dovvero per quanto potrò,
e ne avrò ii tempo ; e basti di ciò . II sig.
Marinorii ha scritto a mio fratello Gabrie-
le, commettendogli di riverir in suo nome
tutti gli astronomi di questo osservatorio ,
e nominatamente il sienor Algarotti. Ne
vuol ella di più per testimonianza che egli
la stima, come ella merita, e che furono
loading ...