Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 11): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-11]

Seite: 109
DOI Seite: 10.11588/diglit.28089#0117
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd11/0117
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Inedite. log

terapo clie fìnisca con abbracciarvi caramen-
te, e con salutarvi a nome di tutti i miei
di casa, che non ìasciano passar giorno in
cui di voi non si ricordino. Di me non
dico, perchè so che nol mettete in dub-
bio. Datemi spesse volte novelle di voi,
e de’disegni che vi passano per la inento
intorno a’vostri viaggi. Addio .

*O*Q*G*O*0* 0*0*0*0 *0*0*0*

XXV.

Ravenna 3, luglio iy34-

N on dubito punto che a misura delle no-
velle or triste or buone che di me vi giun-
gono, non si risenta il vostro cortese ed
amorevoi animo ; e le assicuranze che ave-
te voìuto darmene nell’ ultima dolcissima
lettera vostra , ben potete sapere che con
me sonp del tutto soverchie, comechè non.
mi sieno per tutto ciò punto rneno care .
Ecco che pur ora ho avuto un secondo at-
tacco in Rayenna, da cui appena ini sono

rìa*'
loading ...