Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 11): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-11]

Seite: 120
DOI Seite: 10.11588/diglit.28089#0128
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd11/0128
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
120

L E T T E a E

XXYIIL

Bologna z. aprile 17 Zp.

H O il contento di ricevere da voi me»
desimo quelle nuove ? che io aveva chiesto
di voi al signor Sebastiano con quella an»»
sietà, in cui ben pótete credere che mi
avea posto Tavviso da lui datomi della VO'
stra grave malattia.. Yi ringrazio che non
ostante il trovarvi tuttavia in convalescenza
vi siate preso il pensiero di rispondere al-
la mia già scrittavi ; nè vorrei che ciò vi
fosse di disagio ; 11,011 essendovi cosa al mon»
do che più possa premermi della vostrasa-
lute, se pur non fosse il vostro onore, ii
quale comprendo dalìa vostra saggia rispo-
sta che ben yi sta acuore, nè inai ne ho
dubitato. Io debbo dunque, dopo ciò che
viscrissi, rirnettere a voi medesimo il pren-
der quelle misure, che pensando riposata»
mente alle cose da me dettevi stimerete es-
sere le più convenevoli, nè sopra questo
più oltre vi sarò importuno. I vostri anii-

©i
loading ...