Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 11): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-11]

Seite: 134
DOI Seite: 10.11588/diglit.28089#0142
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd11/0142
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
1S4 Lettere

eletto professore pubblico delle matemati-
che in questo studio ) alcuui vostri genti-
lissimi versi sopra un ventaglio . Gli dissi
che per parte mia vi scrivesse che mi era-
no paruti oltre modo belli, £ di gusto per-
fettamente italiano. A voi ora sta, sapen-
done fare di questa sorta, ed anco degli al-
tri alia maniera francese, appigìiarvi o all3
una o all’altra; 9 quello che stimerei me-
glio, seguir la maniera itaiiana negl’itaiia-
ni e la francese ne’francesi. Una soia pa-
rola mi parve non troppo usata nè forse
plausibile , e fu la parola energica, e me
ne è sovvenuto ora riìeggendola anco nel-
lalettera, che da voi in questo spaccio ho
ricevuta. Stimerei che a un bisogno doves-
se dirsi energetica, o più tosto nè V uno nè
l’altro, ma trovar ripieghi da schifare tal
bisogno .

Scrivo dal letto con un poco d’incomo-
do dai raffreddore, e perciò non ho avuto
tempo di cercare nei vostro libro gli esempì
delie maniere di dire francesi, che vi dis-
si parermi spesso da voi usate. Io l’aveva
aperto giorni sono per questo fine, ma m5
incontrai in alcune carte, ove è sì puiita»

mente
loading ...