Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 11): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-11]

Seite: 136
DOI Seite: 10.11588/diglit.28089#0144
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd11/0144
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
i36 Lettere

pani di ìò. piedi di Parigi, che sono 20»

palmi romani, colla condizione di ripigliar-

10 indietro, quando non riesca perfetto, e
di pagarlo , quando riesca, scudi romani
Attenderò se il signor Guilleminet accetti
questo partito, e accettandolo, farò venire

11 vetro per provarlo, e per farne secondo
gìi ordini, che ne riceverò. Io ho conso
lati i vostri amici, e prima di tutti me me-
desimo colle novelle, che mi avete date
di voi e dei vostri viaggi nell’oscurità to-
tale, in cui ne eravamo tutti da tanto tem-
po . È stata per noi una grata sorpresa il
sentirvi tutto inteso a cercare le antichità
nel Languedoc, quando iì vostro silenzio
ci aveva fatto credere che foste occupato
piuttosto nelle mode diParigi, dove secon-
do i’itinerario da voi inviatomi la presen-
te mia lettera vi dovrebbe finalmente tro-
vare. Quando ci siate arrivato, vi prego
di fare i miei complimenti al signor Mau-
pertuis, ragguagliandolo che io aveva data
commissione, già sono molti mesi, al sig.
Cassini che gli facesse tenere un esempìa-
re del mio libro sopra la meridiana di san
Petronio ; ma che essendosi perduta la let-

tera a
loading ...