Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 11): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-11]

Seite: 161
DOI Seite: 10.11588/diglit.28089#0169
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd11/0169
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
I sr E D I T E . l6l

al)biso»nate. Lo addottoramento della Bas*

O

si alcuni credono che si farà lunedì, altri
pensano alcuni giorni dopo e dipende il
farlo dal ritoruo dell’arcivescovo , che ora
è a s. Giovanni. II colle£sio cìe’dottori ha

O

già determinato il inodo, che hassi a fare.
Primieramente il padre delìa Bassi porterà
al coliegio il denaro, il quale sarà rifìuta-
to . II giorno dell’addottoramento si ragu-
nerà il collegio nel solito luogo, e senza
alcuno esame sarà a viva voce la Bassi ac-
clamata dottoressa e maestra, e quindi par-
tiranno subito in varie carrozze , e anderan-
210 al paìazzo pubblico, ove nella gran sa-
la d’Ercole si sarà a lei la dispensazione
della laurea dottorale, e vi sarà invito di
dame e cavalieri. Le due dame, che ac-
compagneranno la vergine dottoressa, saran-
no quelle medesime, che la servirono pef
la conclusione, cioè la Pianucci e la Piat-
ta. Se più nesapessi, più ve ne direi. Cir»
cadonErcole, egli fu il'tnercoledì a pran-
zo cogli Aiiziarii, cotne sapete, e poi ven-
ne a casa, dove, toltone questi due uìtirai
giorni, non ha parlato con alcuno , peggior
di prima nella rusticità e selvatichezza. lo
To: XI. L m’ im-
loading ...