Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 11): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-11]

Seite: 240
DOI Seite: 10.11588/diglit.28089#0248
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd11/0248
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
2/\o L E T T E R E

e perchè mi mandaste danari, io vi scris-
si, e parmi un’assai lunga lettera per rica-
vare più securamente qual fosse il vostro
genio non tanto circa il grado delle stam-
pe e deMisegni, che l’avevate già spiegato
abbastanza, ma circa i prezzi ; conciossiachè
mi facevate paura, scrivendomi che per po-
chi zecchini tanti ne avevate avuti, e mi
ricordo che intorno a ciò vi scrissi che vì
sono stampe rare anche di questi nostri
maestri, che si vendono assai, e vi dava
per esempio l’Europa del Pesarese , che
molte e molte lire è stata pagata ; ma bi-
sogna che tali stampe sieno originali e non
ritagli ; io non m’arrischiai di comperar co-
sa alcuna senza nuovo vostro ordine, e quest’
ordine non venne raai ; da che più non ho
avuto vostre lettere . Parmi però che anche
di questo si possa far pausa sino al vostro
ritorno, e quando sarà, chi sa che le cose
mie circa ciò non vi dia ? dacchè son vec-
chio, e non ho BgUuoli, che ne traggan
piacere e diletto. Io sto attendendo con
gran desiderio le vostre traduzioni ; ma non
le veggo comparire: non ve ne dimentica-
te. Io sono al solito .
loading ...