Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 11): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-11]

Seite: 274
DOI Seite: 10.11588/diglit.28089#0282
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd11/0282
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
^74

L E T T E II s

RISPOSTA

B I

FfìANCESCO p.A ZANOTTI
VIII-

BoIoquci 1, luglio IjZz*

ispondo in fretta alla tua dolcissima
lettera , la qual. tu m'hai scritto da Ponto-
ne, che io oramai venero e stimo ed amo
e desidero assai più per la presenza e sog*
giorno tuo, che non per le vicinanze o de-
gli ameni Cahi o del superbo Baldo o del
vago Sirmione, ai quali però parmi di aver
grande obbligazione, se essi col loro aspet-
to ti hanno ispirato così leggiadro compo-
nimento (1), O benedetti Cafii ! o benedetto
Sirmione ! Io già ne gli arno senza fìne

Per-

(1) Sonetto riportato alla pag. i3y. T, R
loading ...