Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 11): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-11]

Seite: 277
DOI Seite: 10.11588/diglit.28089#0285
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd11/0285
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Inebite*

B E L CO NT E

ALGAROTTI
A L MEDESIMO

IX.

Venezia 5, luglio ìnZz.

lo son giunto jer mattina dopo un felic©
e dilettosissiino viaggio in Yenezia, dove
ho ritrovato una lettera tua per la quale
più che per altro ho avuto caro di giunger-
vi. Ma io sono stato alquanto ingannato,
che dove io credea di ritrovare una lette-
ra tua lunga, e non iscritta così in fretta
coine lo sono state le altre che ho ricevu-
to da te fìno ad ora, io l’horitrovata scrit-
ta in gran fretta essa pure e brevissiina,
assai più in verità che non mi facea duopo .
Ma Dio buono ! non avrai tu rnai finite co-
teste tue maladette visite, sicchè tu non
S 3 abbia
loading ...