Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 11): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-11]

Seite: 369
DOI Seite: 10.11588/diglit.28089#0377
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd11/0377
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
I N E D I T E 3Gg

Riva clie ìo ricopierò, giacchè starapata co-
me è, contiene errori intollerabili. Tanto
che un' altra volta che io vi mandi cose
mie, vi avrò pur mandato ogni cosa. Ora ,
Franceschin mio amatissimo, il mandarvi
tali cose non ne obbliga astamparle, e voi
ne farete quello che vi piacerà. Ma se pur
voleste stamparle, i componimenti che ora
vi mando possono tener luogo di 120. so-
netti, i quali a due per facciata empiereb-
bono 3o. carte, ed aggiungendovi le altre
cose che vi manderò, e frontispizio ed in»
dici, e traendo vantaggio dail’andar da ca-
po, e che so io? veggo che comodamente
potrebbe farsi un libricciuolo di carte 60.,
che sarebbe giusta misura. Nell’ordine dei
componimenti potrebbesi tener quello in-
circa che io ho tenuto nel ricopiarli ; a
me però piacerebbe che le proposte e le
risposte si mettessero in ultimo ; tra le qua-
li io voglio assolutamente che sia una pro-
posta vostra con la risposta mia; però tra
le molte proposte che voi mi avete fatte,
potreste mandarmi quella che voi più vo-
lentieri vi mettereste ; se non, io rispon-
derò alì’ultimo sonetto vostro, e sl quello
To: XI. A a vi
loading ...