Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 12): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-12]

Seite: 38
DOI Seite: 10.11588/diglit.28090#0046
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd12/0046
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
58 Lettere

poco che vi paja dell’ orazion sua sopra ai
pittori, e che ne paja costì, se costì ad
alcuno l’aveste mostrata, e seguite a scri-
vermi ciò che vi paja di cotesti professori
che seguirete ad udire. Non ho più tem>
po di scrivervi. Addio, Algarottino mio .
Addio . Addio ,

+ d? ★ CD ★ CZ5 ★ CZ5 ★ dJ * Cs k CD k CU k Cd k d5 k CD k

D E L CO NT E

ALGAROTTI

XXXVII.

Padova i/\. novembre \rj'5z.

Se io aspettava con ansieta Ie lettere vo-
stre dell’ ordinario passato , potete credere
che con non minore io aspetto quelle del
presente , che pur mi recheranno quella
nuova che io più di qualsivoglia altra de-
sidero . E dimani pur senza fallo mi do-

vrebber
loading ...