Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 12): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-12]

Seite: 63
DOI Seite: 10.11588/diglit.28090#0071
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd12/0071
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Inedite»

63

D E L CONTE

ALGAROTTI

XLIII.

Padova 12. decembre irj’Ò2>

Egli mi conviene anco a questa volta
scrivervi, accomodandomi più alla ristret-
tezza del tempo, che a ciò che si vorrebbe
l’ amor mio ; il qual si vorrebbe pure cbe
lunghissima e quasi infìnita lettera vi scri-
vessi. E avrei pure da scrivervi di molte
cose , le quali vedrò di ridurre il più in
breve che io potrò . E primieramente alla
dolcissima ultima lettera vostra risponden-
do , dicovi cbe alle cose cbe son fatte non
si ba da pensar ormai più che tanto -, &
si dee credere anzi che sien state ben fat-
te anco per quella ragione che son pur
fatte ; senza che ve ne potrebbono essere
nel nostro caso delle altre per avventura

delle
loading ...