Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 12): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-12]

Seite: 78
DOI Seite: 10.11588/diglit.28090#0086
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd12/0086
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
7S L E T T E R E

re ! Non posso tralasciar di diryi che gran-'
demente piaciuto m’è il giudizio , che il
medesimo Bassani fa della elegia miaj alla
quale in alcun luogo ho aggiunto ora al-
cuna cosa che vedrete ; benchè non mi
piaccia rispetto a quel propter , di cui vi
scrivo due esempj che mi sovvengono co-
sì in fretta, deli’essere stato usato in qitel
senso : l’uno di Fiaminio che dee pure in
sì fatte cose aver del peso, l’altro di Ca-
tullo :

Cum subit viihi candidarum imago
llla noctium, et ille propter ignem
Sermo dulcis ec. :

in un endecasillabo adMatheum Dandulum.

Quel di Catullo eccolo nel poemasio delle
nozze di Peleo e Tetide :

JSsam quotcumque ferunt campi, quos thessa-
la magnis

Montibus ora creat, quos propter fluminis
undas

Jura parit flores ec>

Del
loading ...