Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 12): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-12]

Seite: 91
DOI Seite: 10.11588/diglit.28090#0099
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd12/0099
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
ÌNEDITEa

91

D I

FRANCESCO M.A ZANOTTI
XLVIII.

Bologna rnarzo i 7 5 3.

C^uesta mia lettera, che verrà forse a
trovarvi in Carpeneclo } sarà per awentura
più felice dell’ altra che vi trovò in letto ?
la quale se così vi amava, come io le im-
posi} dovette sentir gran dolore del mal
vostro ; di cui però questa non avrà che
da rallegrarsi con voi, sperando che ella
vi trovi non che sano , ma lieto e conten-
to in cotesti beati luoghi. Io vorrei poter
essere la lettera mia , e forse che ne avrei
bisogno ; sebbene non voglio rivalità con
Madama ; però bisogna che io mi contenti
così . Ma quando verrete voi a contentai>
ci della presenza vostra ? Perchè se bene
non Y^ggo che cosa voi vi dobbiate sperar

da
loading ...