Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 12): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-12]

Seite: 104
DOI Seite: 10.11588/diglit.28090#0112
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd12/0112
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
so4 Letteré

sie vostre fanno elleno bensì qualche cosa
di più qui, che le mie non fanno costì .
Elleno fanno che i Fiorentini credono che
in Lombardia v'abbiano degli uornini ragio-
nevoli ; cosicchè parmi d’essere come uno
di quegli Europei r che portarono dapprima
le scienze e le arti nella China. E questo
effetto io credo che lo faranno ben più al-
lora che saran fatte pu-bbliche colla stam-
pa, il che sarà fra cinque settimane incir-
ea ; che così m’ ha promesso il Paperini, a
cui ì’ho di già date, e che uno di questi
dì ne incomincierà la stampa colla maggior
pulizia ed eleganza che si potrà mai, che
vale a dire con quelìa che si meritano poe-
sie così benemerite della Lombardia , come
si son le vostre ; le quali però hanno da
divider questa gloria col libro vostro dell’
Accademia ; il quale ha avuto l’ onore di
elicere dalla bocca del signor Cocchi que-
sto memorando detto, ch'egli, è scritto as-
sai politamente ; il che vale per un pane-
girico da leggersi in tre sessioni che ne
avesse potuto scrivere il Manfredi; il qual
sento che sia stato di nuovo attaccato dal
suo male ; il che nozi potete credere quan-

to
loading ...