Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 12): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-12]

Seite: 204
DOI Seite: 10.11588/diglit.28090#0212
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd12/0212
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
So4 L e t t e r e

o di raio fratelio, o di Fabri, o d’altro ta^
le, per cui non vi pentiste d’aver le mi©
ricercate. Se queste ancora rai manderete,
rai farete gran favore ; e F edizione della
raccolta avrà grande obbligo alla vostra di-
ligenza che Ie avrà aggiunto così gran lu-
mi, e a questa mia lettera che avrà ecci-
tato la vostra diligenza. Qui sento dire che
voi siete per ritornare nei settentrione. Io
ho invidia alle Orse che goderanno una vi-
cinanza che io ho goduto una volta, e che
Dio sa quando io godrò mai più . Ma se
io ho la colpa di non essere un Sassone,
abbiate voi la bontà di ricordarvi di un Ita-
liano che si ricorda di voi, e vi ama cosi
da lungi. State sano, Algarottino mio.
loading ...