Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 12): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-12]

Seite: 205
DOI Seite: 10.11588/diglit.28090#0213
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd12/0213
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Inedite»

2o5

LXXIX.

Bologna 7. luglio ir/44‘

Se le opere del Pallavicini non mi fos-
sero per sè stesse gratissime, sì mel sareb-
bono per la compagnia , che seco hanno ,
delle vostre considerazioni e di due vostre
dedicatorie e della vita clelL’autore; il qua-
le non so come mi par più bello, avendo-
ne scritto la vita voi. E se a questo si ag-
giunga la dichiarazione, che con tal dono
mi avete fatta, dell’ainor vostro ; posso clir-
vi niun altro libro essermi piaciuto mai tan-
io. Io ve ne ringrazio così ainpiamente , che
temo di far torto all’amicizia, la qual non
suol sofferire troppo ampli ringraziamenti i
ma pure il fo, perchè per quanto io vi rin-
grazj, mi par sempre di farlo scarsamente »
lo vi scrivo questa lettera a Venezia, cre-
dendo che voi siate quivi. Se non vi sie-
te, poco avrò perduto, perdendo una let-
tera ; e farò conto di aver parlato con voi ,
e ringraziatovi come in sogno ; il che fa^

rei
loading ...