Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 12): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-12]

Seite: 243
DOI Seite: 10.11588/diglit.28090#0251
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd12/0251
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
ÌnEDITEs 543

sano > Algarottino mio , ecl amatenii r co«
me fate.

*0*0*Q*0*0*0*0*0*0* 0*0*0*

LXXXVIIL

Bologna 4* novembre 1746*

D u e lettere ho da voi ricevute , 1’ una
de’212. agosto , 1’altra de’ 19. settembre ,
amendue scritte in Dresda, ed amendue
piene di umanità, ed oltre a ciò politissi-
me, che pajono scritte in Italia ; alle qua-
li rispondendo, dicovi in primo luogo che
io volli che il signor Ortes vi ringraziasse
a mio nome, non perchò non volessi rin-
graziarvi io , ma perchè pur volea ringra-
ziarvi in tutti i modi e per tutte le vie 9
che io potea . Se io avessi le grazie , che
voi avete sparso neìle vostre lettere e nel
vostro Neutonìanisino , non avrei forse da
raccomandarmi all’ opera altrui . Ma che
fate voi, che non lasciate vivere quella vo>
stra marchesa, che non vi par mai nò neu^

Q 2 to-.
loading ...