Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 12): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-12]

Seite: 252
DOI Seite: 10.11588/diglit.28090#0260
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd12/0260
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Ì202 L E T T E H E

che chiaro . Qui si dice che l’Accademm
di Peterburgo è sciolta . Se questa lettera
vi giunge in Berlino, riveriteini il chiaris-
simo signor di Maupertuis, e dovunque vi
giunga, raccomandatemi a voi stesso. Sta-
te sano .

^C*0*0^C*C*C*C*Ci0*C*C*Q*

XCL

Bologna 25. giugno i

Piuma ebbi una vostra dolcissiraa lettera
congiunta con una uraanissima del signor
di Maupertuis. Da essa intesi gli onori co-
stì fattivi e le pensioni assegnatevi , che
xni parran sempre piccole , considerando
yoi ; e sono però grandissime, venendo da
cosi gran re . Io ne ho avuto tanto piace-
re , che non ho potuto a meno di farne
festa co vostri araici e con la marchesa,
quantunque mentre voi guadagnate i titoli
e le pensioni , noi pur troppo perdiarao
voi . Poi ebbi un’altra vostra più breve,

di
loading ...