Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 12): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-12]

Seite: 256
DOI Seite: 10.11588/diglit.28090#0264
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd12/0264
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
s56 L E T T E R E

il Congresso di Citera . Intorno a cui non
potrei ragionarvi così minutamente , come
pare che voi vogliate , nè così dichiararvi
i prlncipj del gusto italiano in parte buo-
no, in parte cattivo, senza allargarmi tanto,
che una lettera non mi capirebbe . Yede-
te che anche per gli asfari di Citera dove-
reste tornare a noi. Benchè io, non crede-
reste come mi stia male di testa, e come
ogni piccolissimo pensiero mi stanchi ; sic-
chè ho determinato star lungo terapo sen-
za far nulla. Yi amerò però sempre. Sta-
te sano .

*

*o*
loading ...