Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 12): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-12]

Seite: 258
DOI Seite: 10.11588/diglit.28090#0266
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd12/0266
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
&5S L E T T E R E

clissi e Ie occultazioni delle stelle. JNTon vi
sdegnerete di risplendere tra ipianeti, co-
me nelle aecademie ; e insieme avrete com»
patimento agli errori, che in tal libro tro»
verete, incorsi per parte mia si nella pre-
fazione, come in tre dissertazioncelle mie
sopra la forza degli elastri : delle quali sa-
prei volentieri ciò , che il inondo ne giu-
dichi. Ma voi siete il mio mondo ; e s’io
credessi che voi poteste distogìiervi alcun
poco dalìe delizie di Citera per inclinarvi
aiquanto alle cose più basse e più faciìi
della meccanica, non desidererei altro che
iì giudizio vostro. Yoi però forse farete in
maniera, che non che il vostro, io inten-
da ancor quelìo di cotesti letteratissimi set-
tentrionali ; benchè l’argomento delle dis-
sertazioni sapendo un non so che di forza
viva, fa sì che io non mi confidi del tut-
to di cotesta vostra Prussia. Desidero gran-
demente di majidare un esemplare altresi
ai giornalisti diLipsia, e moìto più al chia-
rissimo e non mai abbastanza commendato
signor Maupertuis. Ma il venire a trovar-
vi con degli involti è peggio , che andare
misurare un grado di meridiano nella,
loading ...