Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 12): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-12]

Seite: 259
DOI Seite: 10.11588/diglit.28090#0267
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd12/0267
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
I N É D I T £ t s5s>

Lapponia . Tuttavia vedrò di riuscire , se
posso, ancor io in questo eroisrao. Yoi pe-
rò se sapete occasione di nunzj, o di ara-
basciatori, pregovi di avvisarmene. Qui graii
strepito fa ia eletlricità, che per opera di
un vostro patriota è divenuta oraraai ami-
ca dei medici, e si chiama a consulta pei
mali più difHcili . Se i fatti son veri , il
Veneziano ha superato tutti cotesti vostri
Inglesi e Francesi e Tedeschi. Già qui si
canta:

juvcit in meàica procedere palìa
Per Latium, et sanctos po'pulis monstrar»
cylindros .

Voi scrivetemi del signor di Maupertuis >
della vostra Accademia , della vostra cor-
te , o più tosto scrivetemi di voi slesso (
State sano, Algarottino mio, ed amatemi ;
come fate .
loading ...