Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 12): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-12]

Seite: 265
DOI Seite: 10.11588/diglit.28090#0273
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd12/0273
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
1 w b » i t a , a65

cile il saperlo ed avvisarmene ; raa vi pre-
go di non nominarmi,

Questa sera consegnerò al corriere im
invoìto di due esemplari dell’ ultiino tomo
della nostra Accademia , Tuno per il sig.
di Maupertuis, l’altro per il sig. Formey.
Voi gli manderete o uniti, o separati, come
e quando vi sarà comodo .

II sig. Lodovico Preti è giovane accredi-
tatissimo in Bologna per poesia ed eloquen-
za. Mi meraviglio che non l’abbiate cono-
sciuto in casa Gozzadini, dove servì lungo
tempo . Rimosso di quindi improvvisamen-
te passò al servigio del sig. senatore Zam-
beccari, e per più anni l’haservito in qua-
lita di segretario. L’aderenza di questo si-
gnore con ìe corti di Spagna, di Napoli o
di Parma lia fatto credere che il Preti si
sia renduto molto destro ne’pubblici afsari j
quindi è che da’servigi del Zambeccari è
poi passato a’ servigi del pubblico , ed ora
è segretario dei Reggimento . Intanto s’ è
renduto chiaro nelle accademie con inolti
coinponimenti. È uorao onesto al maggior
segno .

Yi sarete staneato leggendo sì lunga let-

tera )
loading ...