Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 12): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-12]

Seite: 303
DOI Seite: 10.11588/diglit.28090#0311
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd12/0311
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
1 N E D I T E . 5o3

mus Tanneri ■putamnt maculas esse SateUi-
tes Solis opacos . Caussinus lib. 2. cle Do-
mo Dei, cap. 8. putat maculas Solis esse
stellas circumsolares .

Voi potreste vedere il dizionario dell’Oza-
nam, in cui forse saranno registrate le stel-
le di Bourbon . La ristrettezza del tempo nou
mi ha permesso di oercare cpresto diziona-
rio, come neppure di cercare tra le lette-
re di Galileo stampate nelFultimo tomo del-
la edizione di Firenze , se vi abbia qualche
notizia, clie faccia al vostro proposito. Mi
pare di aver inteso dire che dopo la sco-
perta delle macchie solari fu scritto al Ga-
lileo perchè egli adulasse Enrico IV. por-
lando il suo nome in cielo, giacchè i Sa-
telliti di Giove erano già stati battezzati
per stelle medicee . Prima di scrivervi ciò s
come vi potete hgurare , io ne ho parlato
col sig. Mansredi , e le notizie che io vi
ho dato sono piùsue, che mie. Se deside-
rate qualche cosa di più preciso , satemi av-
visato , che io subito scriverò al raarchese
Poleni che di queste cose stà informatissi-
3iio. Sono ormai parecchi giorni che io so-
no libero dall’Instituto, e però in istato di

godere
loading ...