Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 12): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-12]

Seite: 355
DOI Seite: 10.11588/diglit.28090#0363
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd12/0363
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
t È s> ì T* É .

XVI.

35£)

Bologiia 3i. gennajo 1J41*

Dopo avere aspettato e desiderato lungd
tempo vostre Iettere ( e chi sa che voi noà
abbiate fatto lo stesso in riguardo mio)? non
debbo più contenermi, richiedendo l’amo»
re e la stima che ho per voi che io ven-
aa a congratularmi della nobile carriera ^
in cui vi ha posto il vostro spirito, e del-
ia incombenza che avete avùto di Plenipo-
tenziario del re di Prussia presso il re di
Francia. So che non isdegnerete che un
amico , che è stato sempre riguardato da
voi con molta parzialità e coniidenza, ven~
ga familiarmente, come era solito di fare,
a parteciparvi quell’infinito piacere che sen-
te delle vostre fortune t Yi dirò quello che
la fama parla di voi in Italia, acciocchè
voi scrivendomi mi diciate se sia sincera ,
o se vi defraudi anche molto di quello che
vi s’ appartiene . Dopo il vostro ritorno in
Inghilterra da Petroburgo , di cui ne sui
fatto consapevole da voi medesimo, intesi

Z 2, che
loading ...