Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 12): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-12]

Seite: 385
DOI Seite: 10.11588/diglit.28090#0393
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd12/0393
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
I N E B I T E .

385

XXI.

Bologna 3. settembre 1745.

Perdonatemi ancora per questa volta, se
non vi trasmetto il disegno della memoria
del Manfredi. II sig. Ercole Lelli ha avu-
to ordine dal Reggimento nostro di portar-
si a Firenze per alcuni affari che riguarda-
no la zecca, di cui, come sapete, egli è
coniatore. A lui è dispiaciuto sommamen-
te questo nuovo motivo di farvi aspettare,
e mi si è raccomandato che io faccia con
yoi le sue scuse , promettendovi che cer-
cherà di profìttarsi di questo suo viaggio,
acciò il disegno venga più bello e più con-
forme al gusto de’buoni antichi. Mi dispia-
ce di disgustarvi sul principio della mia let-
tera, del che però non mi prenderei trop-
pa pena, se potessi far sì., che per conto
xnio restaste soddisfatto. Sono a voi debi-
tore delle notizie, che ho ricavato dalla cro-
nologia del Manfredi. In essa dunque pri-
jna di parlare dell’anno romano dice che
To; XII. B b gli
loading ...