Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 12): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-12]

Seite: 441
DOI Seite: 10.11588/diglit.28090#0449
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd12/0449
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
I N E D I T E . 44 i

tile , dotto e manieroso, come tu sei ! E se
la co: Bolognetti non ha agguagliato neirac-
qoglierti la cortesia della marchesa Legna-
ni, tu non ti sarai per ventura tanto fer-
jnato con essa, ch’ell’abbia avuto campo di
scoprir bene le tue qualità, siccome l’al-
tra avrà fatto ; e poichè essa pure è som-
mamente gentile, se proseguirai a visitarla
frequentemente , scommetto ch’ ella gareg-
gerà con l’altra a farti onore e piacere ,
Del signor ambasciatore Bovio non dubito
punto che non ti abbia lietissimainente e
con infìnite finezze ricevuto, Egli già sa
chi e quale tu sei ; ed è un cavaliere di
gentilissimì tratti ; e tutte le volte che 1
vedrai, ricordagli il distinto rispetto che
ho per lui, Orsù dunque godi costà deile
costoro fìnezze, Io quando ì’intenderò, ne
avrò piacere mfìnito, e giudico certamen-
te che nè tanto potranno fartene , che io
non desideri che più te ne facciano, e che
molto più non chieggano ed esigano i rae-
riti tuoi. Stà sano ,
loading ...