Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 13): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-13]

Seite: 10
DOI Seite: 10.11588/diglit.28091#0018
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd13/0018
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
i o Lettere

soggetto non diraenticato da alcnn poeta .
Voi non l’ avreste intrapreso senza esser
sicuro di questa circostanza : gran motivo
per me di curiosità. Felice voi che pote-
te contar fra’ vostri difetti la soverchia ric-
chezza ! INTon vi costerà raolto il corregger-
vi : e da ciò che togliete ai forse troppo
solidi vostri edifìzj , avrete materiali per
nuove fabbriche.

La d egnissima nostra signora contessa dP
Althann ha sommamente gradita la giusti-
zia, che rende la vostra ricordanza alla
somma stima in cui ella vi tiene .

Sarei volentieri più lungo , ma le scos-
se della mia febbre non mi hanno lascia-
to valido abbastanza per usar della mia te-
sta come vorrei. Sospiro d’abbracciarvi pre-
sto, e farvi leggere nella mia fronte la te-
nerezza , la stima e la costanza, con Ia qua-
le io sarò eternamente.
loading ...