Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 13): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-13]

Seite: 14
DOI Seite: 10.11588/diglit.28091#0022
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd13/0022
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
L E T T E R K

*4

V.

loslowitz. 27. ottobre 174$.

Come per lo più avviene di tutto ciò che
piace e si desidera, la carissima vostra let-
tera del 20. d’agosto con Yepistola sul Com-
mercio, e la nuova stampa del Congresso
di Citera mi sono giunte tardissimo. Non
prima d’ avanti jeri mi furono trasmesse
da Vienna dal nostro signor conte di Ca-
nal , ed io mi son vendicato della lunga
aspettazione rileggendo già ben tre volte
questo vostro nuovo componimento, e sem-
pre con nuova specie di piacere . L’ idea
che voi avete saputo render poetica, è de-
gna d’un savio e buon cittadino. Vi tro-
vo de’versi incomparabili come

Parte maggior del veneto destino.

Piagata il sen dalle civili guerre

ed i tre seguenti.

La tarda prole del palladio ulivo.

L' obblicjuo riso «

e molti
loading ...