Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 13): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-13]

Seite: 58
DOI Seite: 10.11588/diglit.28091#0066
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd13/0066
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
58 L E T T £ R £

reggiatore efiicacissirao . Voi da lungo tem-
po conoscete ed amate un cavaliere così
degno. Io ne adorerò il nome e le divine
qualità indn che viva. Dover voglio a lui
fra tante cose, che gli deggio, il sospira-
to vantaggio e piacere deìla nostra ravvi-
vata amicizia . Rinasca adunque più bella
che mai sotto sì splendidi e sì fausti au-
spizj , e non abbia termine che con i no-
stri giorni. Mi certificherà di questa la
risposta vo.stra , che con gran desiderio
slarò attendendp. Datemi con essa molto
nuove di voi, molte de' vostri studj, e
moìte delle novelle produzioni ammirabili
del vostro spirito . Voi siete presso il più
glorioso e prode re dell ELuropa, che tut-
to vede coa la sua mente, e tutto con
questa regge e sostiene, grande nelle arti
di guerra, e grande in quelle della pace.
Felice voi, che col valor vostro potete di
tanto re meritare il disficile gradimento e
la stima, che solamente ver l ottime oose
discende ! Non vi scordate però dell'Italia
nostra, che come un suo raro lume ed
ornamento vi risguarda e vi celebra, e
dappoichè fuor d' essa averete 1 italiano no

me
loading ...