Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 13): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-13]

Seite: 59
DOI Seite: 10.11588/diglit.28091#0067
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd13/0067
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Inedite.' 5g

Tne altamente illustrato, vi richiami al pa-
trio cielo quell’amore, che non può per
alcuna straniera felicità inai perder sua
forza e sua ragione. Io sono col più pro-
fondo rispetto, e col piu sincero zelo.

*0*0i*f0*0*0*0*0*0*0*0*0*0*

II.

Panna 3. febbrajo iy56.

C3uanti motivi vogliono mai tutti ad
un tratto che io rompa un lungo silenzio,
e la nostra antica amicizia vi rammenti e
richiami !

Deggio ringraziarvi prima d’avermi per
mezzo dell’egregio padre Bettinelli onora*
to d’una copia del vostro Baggio sopra 1’
Opera in Musica, di cui vi parlerò con
altro corriero, non avendo ancora avuto
agio di leggerlo, perchè jersera solamente
l’ho ricevuto.

Deggio poi dirvi per parte del nostro
immortale conte Sanvitale che lo abbiate

per
loading ...