Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 13): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-13]

Seite: 88
DOI Seite: 10.11588/diglit.28091#0096
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd13/0096
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
88 L E T T E R E

di novelle produzioni vostre, nelle quali
ugualmente il sapere eletto e 1 o scrivere
esattissimo vi rendon senza uguale. Io so»
no il vostro immutabiìe' amico ed amrnira-
tore.

P. S. Ditemi se avete veduto il signor
d’Angetil, e che opinione ne avete preso j
se più è costì, o se ha continuato il suo
viaggio.

•k O -k O ★ O ★ O ~k O ★ O ★ O ★ O ★ O * O ★ O ★ O *

XIIL

Pamia 13. giugno iy58.

10 so dalla sempre amabile Aurisbe che
voi siete inVenezia. Io le avvisai il vostro
arrivo con alcuni versi festevoli, che di
yolo scrissi. Ella si duole di noti poterve-
gli leggere, perchè ancor noti vi vede -, ma
forse più duoisi di non vedervi. Voi non
potete lasciare indisferente alcuna gentile
e valorosa donna, che vi conosca. Sapre-
te da lei quanti sono i proci, che la cir-

con'
loading ...