Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 13): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-13]

Seite: 91
DOI Seite: 10.11588/diglit.28091#0099
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd13/0099
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Inedite.

XIV.

9*

Parma i3. ottobre ijS3>

X-iAlettera, o siarisposta, che fate a Bet-
tinelli, l’hofatta passare a Golorno a mon-
signor Brochier, che sicuramente la spedi-
rà col corriero di Francia doman sera,
come voi desiderate. Godo che ii vostro
congresso di Citera sia passato nelia lingua
delle grazie , o per dir meglio del com-
mercio urnano ; giacchè per tutto si scrive
e si parla Francese. Yoi meritate ben d'
esser letto in tutti i più culti e pregiati
idiomi . Io me ne congratulo con voi e
con la Francia , che ne’ vostri scritti tro-
verà chi può pareggiar Fontenelle e Vol-
taii e . II vostro ringraziamento a questa rea-
Ie accademia non fu quale l’ avreste fatto
voi, che siete parlando o scrivendo fìor d'
eloquenza, ma fu tuttavia nelle mie paro-
le sommamente gradito .

Accetterò la buona volontà vostra per
il ragionamento, di cui mi fate cenno , e

lo
loading ...