Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 13): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-13]

Seite: 132
DOI Seite: 10.11588/diglit.28091#0140
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd13/0140
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
L E T T E H £

i3a

xxxiy.

Parma 2.3. clel 1761.

Fo bene o male a inviarvi una canzon-
cella mia, che per monaca ho dovuto a
mio dispetto fare? Male certo io fo} per-
chè poco può Ia canzon piacervi, e poco
ancor forse il suggetto . Pur ve 1 a invio .
Mi seduce talora l’amor proprio, e mi fa
creder che cosa nata di me possa piacere.
Piacerà certamente ogni cosa vostra, ed
ecco che di Milano sono pregato da gran
personaggio di procurar da voi un esem-
pìare di certa orazione funebre, che si vuol
fatta dal re cli Prussia in morte del suo
calzolajo, e da voi ti’adotta nella lingua no*
stra e stampata . Quando così sia, non uno ,
ma tre esemplari ahneno degnatevi a me
spedirne . Chiudete lietamente questo car-
neval cadente ; ed amatemi sempre. Sono
il vostro costantissimo ammiratore servo ed

amico yero.
loading ...