Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 13): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-13]

Seite: 183
DOI Seite: 10.11588/diglit.28091#0191
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd13/0191
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
I N E D I T E ,

l83

VI.

Bologna 5. decembre ij41'

(3ual cosa potrà mai più accadermi si
doice a questo mondo , che agguagli la
soayità della carissima vostra lettera ? Io
tralascio quella parte d’ essa , che bea 1
intelletto con acute ed erudite considera-
zioni. Io mi confesso troppo debol cara-
pione per sostener gara contro di voi .
Quel , ch’ io vi ho scritto , siccome pur
alla prima vi dissi, così ora rescrivendo
sottopongo del pari al giudizio vostro . In
che se ho per ven,tura trascorso oltre il
dovere , piuttosto alb amor della vostra
gloria, che ad altro affetto, quale che sia,
dovete imputarlo . V„engo alla parte bea-
trice del core e dell’ anima , alla vostra
gentile e pronta condiscendenza verso la
richiesta mia . Ma che- vi dirò io , che
vaglia a farvi testimonio di quella sincera
iinmortal gratitudine , cne vi professo e vi
debbo? Egb m’è sì oaro cotesto vostro fa-

M 4 vore >
loading ...