Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 13): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-13]

Seite: 202
DOI Seite: 10.11588/diglit.28091#0210
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd13/0210
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
302

L E T T E E

DELL’ABATE

SCARSELLI

III.

Roma i3. del 1748*

N on è stato graa clanno per V. S. Illu-
strissima cho il mio componimento dram-
matico, e la mia ietCera de’5. agosto dell’
anno scorso le giugnessero alquanto tardi.
Io solo debbo con ragione lagnarmi di que-
sto ritardo , non essendo a lei per colpa
d’ esso arrivrata sì tosto , com’ io bramava ,
una comechè lieve testimonianza del mio
rispetto, e delia sincera stima, in cui ten-
go i suoi rari talenti e l’uso lodevole ch’
ella ne fa a benefizio ed onor delle lette-
re. La ringrazio del suo favorevol giudizio
intorno al predetto mio componimento, e
dopo la sua approvazione comincio pure a
lusingarmi che in qualche modo meriti an-
cora l’altrui, seppure non dee quella ri-

fon-
loading ...